Tu sei qui
Home > Cinema > Santa Maradona

Santa Maradona

Visto che è il primo articolo della rubrica cinema, mi sembra doveroso salutare tutti i lettori di questo magnifico sito, e ringraziare chi ha reso possibile tutto ciò..bravo socio!

Comunque ora passiamo alla recensione…

 

 

Film : Santa Maradona

Uscita cinematografica :26 ottobre 2001

Genere :Commedia

Regia : Marco Ponti

Cast : Stefano Accorsi, Anita Caprioli, Mandala Tayde, Libero De Rienzo

Voto complessivo personale : 7,5

 

Il film è praticamente uno spaccato di vita sociale di due ragazzi laureati, che faticano nel trovare lavoro, quindi ogni giorno si ritrovano a combattere con il problema dell’affitto arretrato, bollette non pagate, e una vita sociale che ormai non ha più nulla da offrire..

Andrea (Stefano Accorsi) ce la mette davvero tutta per trovare un impiego, fa mille colloqui, tanto che ormai sa già l’esito prima di iniziarli.

Bart (Libero De Rienzo) invece per avere qualche soldo in tasca, recensisce alcuni libri per un quotidiano locale, che in pratica ritaglia da un settimanale siciliano e li spaccia per suoi.

Lucia (Mandala Tayde),amica di Bart e Andrea, invece è una ragazza indo-napoletana, con alcuni problemi sentimentali, che però grazie all’aiuto dei sui due amici in un modo o nell’altro riesce a risolverli.

Ed infine la bellissima Dolores (Anita Caprioli),ex fotomodella, attrice di teatro e supplente…che grazie ad un incontro/scontro per strada entra improvvisamente nella vita di Andrea, riportandogli la speranza e la voglia di fare, ma per un disguido lui mette in serio rischio il loro rapporto edilliaco.

Il regista nonostante ancora agli esordi, fa un buon lavoro, belli i testi e le sceneggiature, sembra quasi che abbia tagliato i personaggi del film sugli attori ingaggiati.

Le musiche dei Subsonica contribuiscono a rendere il film più accattivante e come dire anche un po’ “particolare”, ma da sottolineare il video iniziale dei gol di Maradona con la colonna sonora dei Mano Negra “Santa Maradona”

Ma il momento saliente del film è alla fine, quando Andrea e Bart discutono duramente faccia a faccia sulla questione Dolores, e lì davvero se ne dicono di tutti i colori, ma l’amicizia e forte, tanto che dopo questa furiosa scenata, si ritrovano fianco a fianco seduti sul divano con la voglia di ricominciare a vivere e di riprovare a riacciuffare quello che stupidamente stavano perdendo.

In definitiva il film risulta originale e gradevole da vedere, non ci sono lunghi momenti di stallo, che porterebbero lo spettatore ad annoiarsi, forse qualche scena sembra un po’ troppo forzata, quasi da percepire la recitazione, ma che comunque viene coperta dal resto della scena.

 

Antonelli Simone

 

Un commento su “Santa Maradona

Lascia un commento

Top
Translate »

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,consulta la Cookie Policy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi