Tu sei qui
Home > Avvisi > L’Aquila deve tornare a volare..

L’Aquila deve tornare a volare..

Non ci sono parole per descrivere quello che è successo, tanta gente è morta, una città è stata distrutta, tanti amici sono rimasti senza la propria abitazione, perchè tutto questo.
Io mi ritengo un ragazzo molto fortunato per avere vissuto in prima persona questo terremoto ed esserne uscito indenne e mi associo al dolore ti tutte le persone che hanno perso i loro cari, i loro amici, le loro cose.
Sembrava essere diventata un’abitudine vivere con la terra che tremava da più di un mese, le finestre che si muovevano, gli oggetti cadevano..fino a quella maledettissima domenica sera quando alle ore 23 sento arrivare la prima scossa, era forte ma ormai mi ero abituato, la serata era continuata scherzando con degli amici in chat e parlando di queste scosse ripetute..all’una del giorno 6 aprile ecco arrivarne un’altra anche questa molto forte ma leggermente più debole della precedente, ormai era una consuetudine convivere con queste scosse e non ci si dava molto peso.

Finalmente si va a dormire, ore 3 e 20 del mattino..neanche il tempo di prendere sonno che tutto incomincia a tremare, il rumore degli armadi che si spostavano, gli oggetti che cadevano, sembrava di stare in un incubo.
Una ventina di secondi nel quale non ho avuto neanche la lucidità di capire che cosa fare, mi alzo dal letto e mi blocco al centro della stanza cercando di restare in piedi e non cadere.
Sembrava non finisse più, poi trascorsi quei 20 secondi di paura scappo fuori prendendo documenti, chiavi della macchina e altre cose a portata di mano..
Un panico vissuto poi fuori dalla propria abitazione in mezzo alla strada, mentre la terra continuava a tremare..

Riflettere sul perchè sia successo tutto questo purtroppo serve a poco, ora è solo tempo di cercare di rialzare la testa e farsi coraggio, e trovare nel dolore quella forza per lottare insieme e non pensare che sia tutto finito , perchè solo unendo le forze possiamo far ritornare l’Aquila quella città meravigliosa che era..

4 commenti su “L’Aquila deve tornare a volare..

  1. leggo adesso ciò che avete passato e mi spiace davvero tanto. io non posso dire di capirvi poichè non l’ho mai provato, ma avete tutta la mia solidarietà. saluti da luca

  2. Quella notte maledetta…stavamo parlando proprio su questi terremoti facevamo anche le battute “non voglio morire a stomaco vuoto”,ricordi emanuè? Qualche minuto dopo…L’inferno! Io pensavo che era una scossa nei pressi di Sulmona e ho chiamato Emanuele per fargli uno scherzetto e chiedergli come stava e se avesse sentito qualcosa.Non credevo nemmeno ad una singola parola di quello che mi stava dicendo.Ora sperando che il peggio è passato bisogna dare coraggio al popolo aquilano e iniziare tutto da capo.L’Aquila deve tornare a volare..

  3. Con profondo dispiacere,mi unisco al dolore e alla paura degli abitanti aquilani,una città che mi ha dato molto e che mi dispiace vederla ormai diversa.Speriamo finisca tutto questo…. 🙁

Lascia un commento

Top
Translate »

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,consulta la Cookie Policy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi