Tu sei qui
Home > Cellulari-Smartphone > Come aumentare la durata della batteria di uno smartphone

Come aumentare la durata della batteria di uno smartphone

Abbiamo parlato la scorsa volta del consumo elevato della batteria di un terminale android e quale potesse essere la causa di questo consumo. Oggi continuiamo a parlare sempre di batteria ma vedremo in particolare come aumentarne la durata nel tempo. Diciamo che dopo un paio di anni di utilizzo le batteria sono da cambiare, anche perché di sicuro non arrivate nemmeno fino a sera dopo una carica completa, però noi cerchiamo di adottare dei buoni consigli per allungargli la vita attraverso la calibrazione della batteria.

Iniziamo col dire che dovete ricaricare lo smartphone non quando è completamente scarico, ma quando la batteria è verso il 10/15% di autonomia e di ricaricarlo fino al 100% e poi staccarlo. E’ inutile farlo caricare ore e ore dopo il 100% perché non serve a nulla e poi quando ricaricate lo smartphone ricordatevi di attaccare prima il connettore al telefono e poi il caricabatteria alla presa, mentre quando lo scollegate fate l’inverso, cioè staccate prima il caricabatteria e poi il connettore.

Dopo questi accorgimenti comunque ogni mesetto possiamo fare una calibrazione che in pratica ripristina i giusti valori di carica memorizzati nel dispositivo e android capisce quando una batteria è realmente carica o meno. Per effettuare la calibrazione della batteria seguite questi passaggi:

1) Scaricate del tutto lo smartphone fino a quando non si spegne da solo. Provatelo ad accenderlo e se da ancora segni di vita continuate ad usarlo fino a che non si rispegne, insomma dovete farlo scaricare a tal punto che non si accende più..

2) Adesso è il momento di caricarlo da spento per un paio di ore di più del normale, diciamo caricatelo un 4 ore.

3) A questo punto accendete lo smartphone con il caricabatteria inserito e ua volta accesso, aspettare un paio di minuti e poi togliete il caricabatterie.

Questa cosa andrebbe fatta un 2/3 volte per essere fatta bene e avremo la batteria e lo smartphone completamente calibrati.

Comunque a parte la calibrazione, lo smartphone quando arriva al 10% di autonomia, andrebbe ricaricato spento fino a quando non vi dice carico al 100%, lo accendete con il caricabatterie inserito e prima di staccare il caricabatterie aspettate un paio di minuti così android aggiorna i livelli di carica in modo corretto 😉

Alla prossima amici, ciao ciao

Lascia un commento

Top
Translate »

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi